accedi   |   crea nuovo account

Nozze invisibili

Né il dolce suono
né le parole accorte
potranno per me intercettare
la miriade di semi senza nome
sparsi nello spazio che abbracciano
e cingono il tuo canto.

Le mie poesie piccoli segni
di uno spreco stellare
addolciscono tuttavia
l'orgoglio
e dispensano un pensiero
sereno e tranquillo
che io sento
nella tua voce implacata.

Così le nostre nozze invisibili
aprono gli occhi
ad un sovrano affetto
che viaggia per il mondo
e disorienta
con le sue lusinghe
l'ardua riscossa di api ingegnose.

E c'è un sogno, forse bello
da ricordare.

 

3
0 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 24/10/2013 15:35
    Un sogno che è anche mio... Ma mai realizzato.. Stupenda...
  • Alessandro il 24/10/2013 14:08
    Versi elegantissimi e metafisici, che definiscono il "campo da gioco" dei nostri versi, qualcosa che va oltre il tattile e il visibile.
  • Don Pompeo Mongiello il 24/10/2013 13:38
    Veramente molto piaciuta ed apprezzata questa tua eccezionale davvero!
  • Vincenzo Capitanucci il 24/10/2013 10:27
    scrivere... per intercettare... semantici semi senza nome...

    nozzi invisibili... viaggiano... per il mondo...
  • Rocco Michele LETTINI il 24/10/2013 09:01
    E c'è un sogno, forse bello
    da ricordare.

    È il sogno d'amore, che mai lascerà la nostra mente, ad elogiar cotanta sentimentale sequela...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0