accedi   |   crea nuovo account

Forse, Martina

È il cambiamento
il distacco e la paura
l'affetto e il divertimento.
Un abbraccio e si parte.
Il pensiero inizia il suo viaggio
col corpo disteso e gli occhi fermi;
la sensazione
la fantasia
la percezione
di una realtà che va oltre le parole della bocca,
una sorta di intesa divina...
nella mia mente lo stupore
scontra il muro della divisione.
Partiranno da qui i due treni
ricchi di vagoni e colmi di viaggiatori,
una sola stanza sarà dedicata al ricordo
prima vicino poi lontano,
ma per sempre.
È un bene incondizionato
una comprensione apneica,
un innamoramento
di quell'arte che
un pittore dipingerebbe a suo modo
con colore indelebile nella mia pelle.
L'arte è la persona,
L'artista è la pesona,
chi l'ammira...
è chi la comprende

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0