username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Volo di libertà

Volo.
Ho sentito i miei piedi staccarsi dal suolo.
Ed ora il mio sguardo non indugia più
su un orizzonte troppo lontano e vasto.

Ho volato.
Ora so cosa c'è al di là del mare,
ora so cosa la paura imprigiona,
ora sono tornata qui, ma vivo.

Eccomi.
Voglio attraversare le nubi e toccare il sole.
Voglio ritornare con te nel mondo che si trova
più su, nell'aria più fresca e più pura.

Volerò, ancora.
E senza timore o incertezza.
Voglio tornare a vedere il mondo
che mi circonda, piccolo.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 10/10/2009 20:52
    che il tuo sogno s'avveri!
  • Kiara Luna il 11/10/2008 18:41
    I versi di tutti noi arricchiscono gli altri, leggere è volare insieme.. Bella anche per me. Ciao cara Anita.
  • Anonimo il 07/12/2007 11:39
    Ciao Anita. Prima di tutto volevo commentare quello che hai scritto nella presentazione... poeti o non poeti, l'utilità dei nostri scritti certa. Per noi stessi e per chi ci legge. Poi per quanto riguarda questo volo... ho volato con le tue ali, e ho visto con te quello che c'è al di là del mare, ho sentito la purezza dell'aria fresca e pura. Molto bella questa tua poesia. A rileggerti con piacere.
  • Paola Reda il 02/12/2007 00:09
    Vola, vola più in alto che puoi.
    Stacca i tuoi piedi dal mondo... raggiungi l'orizzonte perchè è sublime. Bellissimi versi che accarezzano la libertà di se stessi. Non barattarla con niente e nessuno, perchè a voler volare sei solo tu e tu sola!
  • Ivan Bui il 07/10/2007 23:04
    Versi molto belli, non c'é che dire. Brava.
  • Riccardo Brumana il 04/09/2007 23:47
    volare, innalzarsi, e vedere tutto ciò che ci circonda con la giusta prospettiva, complimenti Anita, molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0