accedi   |   crea nuovo account

Come le foglie al vento

E ritrovare ancora nel vento
l'odore del bosco
circondato dal silenzio,
mentre si chiude la fine del giorno.
E farsi raccontare le mille storie del cuore
senza conoscere le parole,
leggendo i pensieri
per evitare di sbagliare,
fruscii che si perdono come foglie al vento.
All'improvviso dimenticare chi sei
e divenire un gabbiano
per incominciare a volare.
Chiudendo gli occhi per lasciarsi andare,
sempre più su
toccando il cielo, oltre le nuvole, ai confini del mare.
E cercare ancora di vedere il sole
che si nasconde quando fuori piove,
per capire cosa il vento vuole,
anche se farebbe male soffrire per amore...
E scoprire che questo è stato solo un illusione
che ha rubato la mia emozione.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 25/10/2013 16:18
    Non si può lasciare senza commento un leggiadro verseggio pregno d'un puro sogno d'amore corredato coi sentimenti più aurei... LA MIA LODE GIULIA.

1 commenti:

  • Alessandro il 25/10/2013 18:13
    Il desiderio di volo e leggerezza si combina con quello di dimenticare, di allontanare i problemi.