PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Storie di balconi

Senza paura non si va da nessuna parte
mentre le case cominciano a scaldarsi
gli alberi si svestono dei sogni vissuti
i balconi sporgono ma non raggiungono i vicini
ecco che i bambini si lanciano gli aeroplani di carta
che si divertono un sacco mentre volteggiano tra le foglie gialle.

 

0
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 25/10/2013 17:40
    Apprezzo in modo particolare il primo verso, contiene una verità che tutti dovremmo avere il coraggio di riscoprire, appunto il coraggio di avere paura. Cordialità.
  • Ezio Grieco il 25/10/2013 16:56
    Bella, fresca, intelligente; piaciuta moltissimo.
    cl

3 commenti:

  • Anonimo il 25/10/2013 19:49
    Giovanili ardori
    quietati in camporella
    su plaid consumati,

    Un'immagine che mi parla dritta al cuore e scatena i ricordi. Grazie!
  • Maddy il 25/10/2013 18:23
    Bella molto sentita come i balconi che sporgono.
  • Alessandro il 25/10/2013 18:01
    Il verso d'apertura è emblematico, quasi aforistico. Apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0