PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Onde

Sequenze di onde biancastre
Si rincorrono nella nebbia che sale
E si infrangono contro le nostre speranze
Mentre la paura cresce
Di non poter raggiungere terra
All'orizzonte un faro illumina la notte
Del novello teatro di sterminio
In un attimo la gelida tragedia si compie
E di noi non resta altro
Che un pezzo di legno alla deriva.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Alessandro il 25/10/2013 23:56
    Naufraghi nella tempesta, alla ricerca della luce guida. La nostra società allo sbando, o anche tragedia dei clandestini. Bella