accedi   |   crea nuovo account

A volte

Mi sorprende ad un tratto il tramonto,
alzo gli occhi incantata, guardo il cielo
così splendente d'un azzurro chiaro,
striato di un colore così intensodi
osa e rosso e nubi grige e nere

A volte sono gonfie come pane,
lievitate nella lunga giornata,
altre son dune di sabbia sottilefoggiate
dal vento in tremule onde
che s'infrangono silenziose all'infinito
sulla riva di un antico e stanco mare.
Oh...! essere su quel pallido veliero
che ha spiegato le vele all'orizzonte
S'è trasformato in drago, quel suo fuoco
incendia tutto il cielo e il mare e il cuore
ch'era
di pietra... e trabocca ora d'amore

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 27/10/2013 14:53
    Sapersi sorprendere per una scena, un colore, un panorama. Le piccole, grandi sensazioni che rinnovano il nostro desiderio di esplorare l'esistenza.

1 commenti:

  • Giorgio Thieme il 26/10/2013 19:42
    Intenso amore per la natura espresso con eleganza e sentimento.
    Molto brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0