PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vivere

Ed avercela con se e con il mondo
Ma poi comprendere il gesto naturale
Di non sapere ciò e del cosa fare

Non esiste il saper di vita
Cosa si deve ed il suo cammino
La vita in fondo è una sola
Non si confrontarla con altre precedenti
Ne si istruisce a quelle future
Nemmeno giusto è
chiedersi se ciò che viviamo sia la scelta migliore
Ogni via rimane tale
Ed una scelta esclude l'altra
Nessun paragone
Ognuno vive le cose nell'adesso
La vita se è prova e già la prima stessa
Questo è il bello della diretta
E forse è uno scarabocchio
Forse nemmeno anche quello sarebbe abbozzo
Preparazione di dipinto
Mentre la linea che la vita da
È qualcosa che saprai sempre dopo
Una figura senza cornice e quadro
Che ti da la grandezza della
Fiducia che devi avere
Nel volo dell'esistere
In quel meraviglioso coraggio che è vivere

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Giorgio Thieme il 26/10/2013 20:09
    Non mi dilungo in tante parole apprezzo molto il finale "il meraviglioso coraggio che è vivere"

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0