accedi   |   crea nuovo account

Il centro del cuore

Nembo
in movimento
umide gocce pizzicano
l'estreme corde d'arpa dell'anima

cabala preziosa
squarcio su riflessi
in fiocchi di vento
s'appresta
il nostro urlo
sul precipizio di un sorriso
ballo in penombra di fuochi
chiar di luna che t'avvolge in veli

Mutano i tempi
al frastuono dei tamburi dei cuori
in forzieri di muti suoni
rimangono stretti agli slanci
nell'orizzonte dei sensi d'emozioni
a legar le luci tremule delle stelle
in queste notti e giorni che puntano il centro del cuore

 

0
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Tullio il 15/02/2014 18:55
    Mutano i tempi.. ma l`esperienza del cuore.. rimane sempre la stessa.. specialmente per chi conosce.. e ri-conosce.. la musica dell`Arpa dell`Anima... Una poesia molto profonda.. e se mi permettete.. grande poesia perche` .. ponte tra reale e divino.. Elevante.. perche` di un cuore eletto.. scintillante.. ma pacato e "posto" abbondante per lettori in cerca di vera Ambrosia.. Veramente bella.
  • Alessandro Moschini il 27/10/2013 11:14
    Emozioni che ci rendono vivi... Bravissima.

1 commenti:

  • Giorgio Thieme il 26/10/2013 19:47
    Il tuo modo di osservare il mondo e di scrivere poesie denota una forte sensibilità poetica che punta al centro del cuore. Come vedi uso il tuo finale molto espressivo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0