accedi   |   crea nuovo account

Goccia a goccia settembre

Settembre
appena un poco
goccia a goccia
ripassa il sole
e ne ossida il bronzo.
Cade uno sciame di polvere.
Rosse armoniose le albe
e obliqui i tramonti si fanno,
così si segnano illimitati tragitti
agli uccelli
che oltre laguna riparano.

Il profilo del tuo fianco bruno,
tu che non sei, ma segnasti oriente
é un guerriero disteso
abbracciato alla spada.

M' incanta la mente vuota
ogni pensiero s'è levato
in un soffio,
non penso in questo trasformarmi,
amo la luce che mi ferisce gli occhi.

 

4
4 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 19/12/2013 15:57
    Il fluttuare dei pensieri nella propria mente
  • Giulia Aurora il 23/11/2013 14:28
    tante metafore a far giocare i pensieri a riflettere
  • Rocco Michele LETTINI il 28/10/2013 16:34
    Sempre riflessivo il tuo poetar che lascia "il meditar" a l'attento lettore... LA MIA LODE
  • Anonimo il 28/10/2013 14:50
    Un bel gioco di metafore che esalta il passato e il presente, mentre sei luce nella luce che infine non acceca.
    Ti lodo e t'invidio.
  • roberto caterina il 28/10/2013 14:47
    Ben tornata Maria Teresa su PR. Versi eleganti, concordo con Chira, dove predominano la mente vuota e la luce di illimitati tragitti nella laguna, sembra quasi il prologo, l'ouverture di una messa in scena.

4 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 14/12/2013 17:26
    Quella luce che illumina la via della vita ma ti ferisce gli occhi e lo sguardo.
    Bella!
  • Ugo Mastrogiovanni il 30/10/2013 08:58
    Godo del tuo solito tocco magistrale.
    Un abbraccio.
    Ugo.
  • Giuseppe Amato il 29/10/2013 22:07
    l'obliquità dei tramonti, gli illimitati tragitti e il contrasto tra l'ombra e la luce segnano un respiro poetico intenso... mi piace molto
  • Chira il 28/10/2013 14:31
    Gustare a "mente vuota" e quindi con intensità i colori speciali di un settembre caldo e dorato a Venezia, città unica... Incantevoli ed eleganti versi.
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0