accedi   |   crea nuovo account

Karma

Il guardiano della soglia
m'attende.
Si paleserà orripilante
sporcato dalla mia vita
e m'ostacolerà
l'entrata all'Infinito.
La mia condanna maggiore
è aver venerata Venere.
Rubini le ho offerto
per le dolcezze donate.
Però se nella bilancia
si potesse metter subito
anche il dolore
forse ci sarebbe
misericordia!
Invece bisogna tornare
e
tornare più volte
sulla terra a purificarci.
Sia così,
rinascerò
forse...
e ancora
ci saranno gioie e dolori

 

1
4 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 31/10/2013 07:08
    molto bella questa poesia, mi ha colpito... complimenti davvero
  • Rocco Michele LETTINI il 30/10/2013 19:21
    Un karma di vita in un verseggio meravigliosamente corredato...
  • ciro giordano il 30/10/2013 19:18
    echi Steineriani in questa tua, bella la richiesta di misericordia per il dolore provato, siamo umani, ritorneremo sicuramente, un viaggio che forse un giorno, dopo infinite e ripetute prove, finirà... e ti faccio i miei complimenti
  • Antonio Garganese il 30/10/2013 18:10
    Amare non è condanna, è condizione, non credo si possa tornare ma le gioie e i dolori sono elemento essenziale. Così deve essere, mi sembra giusto, tanto si è fatto e tanto si deve ancora fare, il guardiano, se esiste, è lontano, c'è ancora tempo. Per sorridere. Molto bella la tua poesia, forse severa, complimenti.
  • LIAN99 il 30/10/2013 17:38
    Lascia il segno questa bella ed incisiva lirica; bilancio di una Vita che non puó che perpetrarsi nella continua alternanza di gioie e dolori sino alla soglia dell'Infinito... Ma, "molto sarà perdonato a chi molto ha amato" e qui di Amore ce n'è tanto... Apprezzatissima.

4 commenti:

  • stella luce il 31/10/2013 21:37
    versi molto diversi dal tuo solito scrivere... difficile da commentare... non è una colpa amate così come il dolore nn deve essere metro per avere misericordia... spero solo di nn rivivere di nuovo...
  • Alessandro il 31/10/2013 20:55
    Un ciclo di purificazione, di rinascita per chi ha provato e inflitto dolore in egual misura.
  • Giorgio Thieme il 30/10/2013 22:58
    Venerare Venere è venerare chi l'ha creata e certo al creatore fa piacere. Credo che il tuo Karma cesserà e ti si apriranno le porte.
    Apprezzata moltissimo
  • loretta margherita citarei il 30/10/2013 17:19
    mi ricorda un brano de l'antologia palatina, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0