username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il mulino

Sgobbante
l'anziana donna
a lo mulino
lo suo grano
porta,
mentre una,
e lasciamo perde
li particulari,
co' no' sacchetto
de pura farina bianca
ven fora,
pe' no bacetto
a lo mulinaro
dato,
e questo
non è certo farina
de lo su' sacco,
ma de l'atto impuro
incorporato.

 

1
3 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 31/10/2013 12:30
    me son sbagliato... col sacco, scusa... resta comunque la risata che mi sono fatto.
  • clem ros il 31/10/2013 11:00
    Sei troppo forte, mi fa piacere di essere tornato su questo sito, l'altro è più snob. Io mi sento un popolano e i tuoi versi mettono allegria. Ma sta anziana donna ancora a compiere atti impuri, si accinge... ahahhaha
  • Rocco Michele LETTINI il 30/10/2013 19:17
    Una storiella mirabilmente decantata... Fantastica...
  • loretta margherita citarei il 30/10/2013 17:18
    eh sì, certe donne maliziose fan la roba chi lavora la gobba, bravo
  • Centrone Stefano il 30/10/2013 16:38
    Mi piace... molto!!

3 commenti:

  • Alessandro il 31/10/2013 20:54
    Ironia e realismo per le piccole trasgressioni di gente semplice.
  • Don Pompeo Mongiello il 31/10/2013 14:00
    A Clem Ros: Qui devo intervenire per dire che l'anziana donna è la pura, che sgobba portando al mulino il suo sacco di grano. Mentre l'altra, figlia di bona donna, per non dire altro, commette l'atto impuro e a casa si porta la farina non sudata.
  • Giorgio Thieme il 30/10/2013 22:53
    Bellissima e simpatica storiella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0