accedi   |   crea nuovo account

Aggiustami

Porgiti a me dolcemente,
come solo tu sai fare.
Salda gli sfregi della realtà,
vanifica d'un battito
tutto ciò che d'inesorabile
ottenebra a me.
Rendimi da su
ciò con cui da Giù
m'hai riequilibrato, scoprendoti.
T'addendo.
Prima o poi m'aggiusterai.

 

1
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 03/11/2013 13:03
    Entrare nel contenuto delle poesie di questo autore, è proprio come entrare nei sentimenti più svariati, ove l'amore, protagonista principale, si perde in relativi e personali "difetti" per poi ritrovare l'essenza di tale natura affettiva, tra respiri e tentativi di "aggiustarsi" dentro. Lirica molto bella, a mio modesto parere.
  • Anonimo il 02/11/2013 15:11
    Ma sì, prima o poi, arriva quella che mette a punto il cuore e i sentimenti. Bella e originale!
  • Auro Lezzi il 02/11/2013 11:58
    Me sa che non sei mica fatto tanto male... E poi mica porti la dentiera... Caro Francesco... Grazie dell'amicizia.. I messaggi a me non funzionano ed in riferimento al tuo commento al mio "servo"... Ricordati che in fondo è solo poesia, mica vita...
  • Caterina Russotti il 01/11/2013 22:52
    Un cuor che cerca di essere aggiustato... Vuol tornare sereno... Davvero bella.

3 commenti:

  • francesco contardi il 02/11/2013 12:25
    si si caro Auro. certo è solo poesia, Ma fidati che ho visto gente "servire" in amore, che più da e meno riceve dalla persone cui è innamorata. grazie a te per averla accettata
  • Alessandro il 01/11/2013 18:44
    E allora speriamo che giunga presto, quella persona/attrezzo. Anche il cuore ha bisogno di manutenzione.
  • loretta margherita citarei il 01/11/2013 17:22
    delicatissima poesia d'amore piaciutissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0