accedi   |   crea nuovo account

La ballata del mendicante di sogni

Cammina nei giardini dei sogni
di un buio giorno
nel silenzio che incombe
le lunghe notti.
Nascondendo lacrime
nel tacito sorriso
che confonde le idee
Pigro
ascolta il rumore del vento in un
lamento puro e selvaggio
che accarezza il cuore
gonfio di preghiere.
Recita,
canta,
ma non canta di sé
parla
d'amore,
all'amata luna
dalla luce suprema
che lo illumina per l'ultima volta.

 

0
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 01/11/2013 22:38
    I miei complimenti... Davvero bella e toccante...
  • Rocco Michele LETTINI il 01/11/2013 19:27
    Versi intrisi di quotidianità oppressa che cerca in una ballata il ritmo melodioso che armonizzi il cammini... PROFONDO VERSICOLATO...
  • Anonimo il 01/11/2013 17:46
    Una ballata che accarezza il cuore, che si scontra con la realtà, eppure è vera. Molto bella!

3 commenti: