accedi   |   crea nuovo account

Approssimato ritratto

Tutto è pronto
bello il posto
bianco il foglio
manca solo la voglia

Troppa gente che corre
la polvere, le mosche
quei palazzi giganti
le macchine
che girano intorno
i cani e i bambini
gli alberi al guinzaglio
Dio mio
ma dov'è la verità?

Il sole mi scotta le dita
quel bambino
presto diventerà un vecchio
non si ferma la giostra
e tu, bella e infelice
approssimato ritratto

 

3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 02/11/2013 00:24
    Poesia molto bella che nella sua approssimazione è in realtà vicina al vero, un ritratto ben riuscito, perchè sensibile a tutte le sfumature della realtà contemporanea. Buona domenica!
  • Caterina Russotti il 01/11/2013 22:23
    Ritratti di vita frenetica... il tempo che scorre e l'amore che fugge... Lasciando lei infelice.
    Davvero bella.

3 commenti:

  • laura cuppone il 02/11/2013 18:42
    uno spettacolo purtroppo quotidiano, il circo surreale della realtà...
    ma quel ritratto...
    che bellezza...

    laura
  • ciro giordano il 02/11/2013 17:10
    mi piacerebbe spiegarla, ma sarebbe un'altra verità parziale... Ognuno di voi ha colto un aspetto, vi ringrazio per l'impegno e per l'attenzione... un abbraccio a tutti
  • Alessandro il 01/11/2013 18:45
    La realtà visibile e tangibile come ritratto approssimato di una verità celata. Ottimo verseggio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0