PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lucania

Labbia smunta, bianca. Sterili colli.
Utre vuote, crepe, greppi scoscesi...
Cristo s'è dimenticato de l'arsa plaga?
Astio nutre? Ha forse falli da espiare?
Nencio cibo, a mensa, suole servire.
In binari zeppi treni partenti
Alzan su la via, gemendo... Ciao terra!

 

l'autore Rocco Michele LETTINI ha riportato queste note sull'opera

Poesia inserita ne l'e-book "Un cielo di poesia 2013". Composta negli anni '80.


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

10 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 11/11/2013 19:02
    Acrostico ben costruito... in un momento di tristezza e rassegnazione per una terra che può e deve risvegliarsi...
  • Alessandro il 05/11/2013 14:35
    Versi curatissimi e raffinati che non sentono l'età.
  • Don Pompeo Mongiello il 05/11/2013 11:15
    Uno dei miei migliori zii, di acquisizione, fu lucano ed amava la terra, a questa tua avrebbe applaudito di sicuro, e a lui io mi associo.
  • loretta margherita citarei il 05/11/2013 06:08
    bell'acrostico, bella dedica alla tua terra, bravo
  • Raffaele Arena il 04/11/2013 20:19
    Acrostico scritto con grande sentimento e con grande forza. Una poesia misto di sentimenti, ricordi e dedica a una terra particolare e desolata, ma comunque anche se mai visitata, immagino stupenda.
  • Anonimo il 04/11/2013 17:53
    Ottimo acrostico Rocco.
    Lucania è stupenda!
  • Anonimo il 04/11/2013 08:15
    L'ho sempre vista e conosciuta come una terra meravigliosa, per le persone e per le cose. Purtroppo, la fame e la trascuratezza dipendono solo da interessi speculativi di pochi che vanno al di là della realtà stessa.
    Un grande abbraccio Rocco e buona giornata!
  • Auro Lezzi il 04/11/2013 07:46
    Pure io amo intensamente questa stupenda regione...
  • roberto caterina il 04/11/2013 07:33
    Bella descrizione che conserva l'affetto di un panorama scosceso.
  • Vincenzo Capitanucci il 04/11/2013 07:23
    Lucania.. dove è finita la Tua Potenza... forse nel castello del Mal-consiglio... in binari zeppi di treni partenti... ciao Matera..

    ottimo acrostico Michele... potrà una goccia di petrolio aggiustare le cose... o peggiorare la vita ancora di più...

7 commenti:

  • Emiliano Francesconi il 27/11/2013 09:11
    Semplicemente meravigliosa!!!!! Amore intenso nel descrivere una terra si povera ma magnificente!!!!!!!
  • stefano il 06/11/2013 19:57
    bellissimo acrostico complimenti
  • Anonimo il 06/11/2013 19:31
    Molto belli i tuoi versi!
  • Giulia Aurora il 04/11/2013 19:38
    gli acrostici mi sono ancor di mala digestione sarà l'origine Giapponese e le sue regole comunque l'autore è un grande nel trasferire emozioni
  • Giulia Gabbia il 04/11/2013 10:52
    la terra Lucania una delle più belle regioni da una vista spettacolare.. bella poesia
  • Eugenia Toschi il 04/11/2013 09:49
    Bellissima poesia... racchiude la tristezza di una terra meravigliosa, penalizzata ingiustamente da realtà difficili da comprendere. Un Caro Saluto.
  • Anonimo il 04/11/2013 09:23
    Quanto bisogno ha, Rocco, il <nostro> Sud di un amore come il tuo!... E quanto lo merita, nonostante i difetti di cui ancora stenta a prendere vera e piena coscienza! Grazie da una modenese innamorata del Sud... e di tutta l'Italia <nostra>.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0