accedi   |   crea nuovo account

Lucania

Labbia smunta, bianca. Sterili colli.
Utre vuote, crepe, greppi scoscesi...
Cristo s'è dimenticato de l'arsa plaga?
Astio nutre? Ha forse falli da espiare?
Nencio cibo, a mensa, suole servire.
In binari zeppi treni partenti
Alzan su la via, gemendo... Ciao terra!

 

l'autore Rocco Michele LETTINI ha riportato queste note sull'opera

Poesia inserita ne l'e-book "Un cielo di poesia 2013". Composta negli anni '80.


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

10 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 11/11/2013 19:02
    Acrostico ben costruito... in un momento di tristezza e rassegnazione per una terra che può e deve risvegliarsi...
  • Alessandro il 05/11/2013 14:35
    Versi curatissimi e raffinati che non sentono l'età.
  • Don Pompeo Mongiello il 05/11/2013 11:15
    Uno dei miei migliori zii, di acquisizione, fu lucano ed amava la terra, a questa tua avrebbe applaudito di sicuro, e a lui io mi associo.
  • loretta margherita citarei il 05/11/2013 06:08
    bell'acrostico, bella dedica alla tua terra, bravo
  • Raffaele Arena il 04/11/2013 20:19
    Acrostico scritto con grande sentimento e con grande forza. Una poesia misto di sentimenti, ricordi e dedica a una terra particolare e desolata, ma comunque anche se mai visitata, immagino stupenda.
  • Anonimo il 04/11/2013 17:53
    Ottimo acrostico Rocco.
    Lucania è stupenda!
  • Anonimo il 04/11/2013 08:15
    L'ho sempre vista e conosciuta come una terra meravigliosa, per le persone e per le cose. Purtroppo, la fame e la trascuratezza dipendono solo da interessi speculativi di pochi che vanno al di là della realtà stessa.
    Un grande abbraccio Rocco e buona giornata!
  • Auro Lezzi il 04/11/2013 07:46
    Pure io amo intensamente questa stupenda regione...
  • roberto caterina il 04/11/2013 07:33
    Bella descrizione che conserva l'affetto di un panorama scosceso.
  • Vincenzo Capitanucci il 04/11/2013 07:23
    Lucania.. dove è finita la Tua Potenza... forse nel castello del Mal-consiglio... in binari zeppi di treni partenti... ciao Matera..

    ottimo acrostico Michele... potrà una goccia di petrolio aggiustare le cose... o peggiorare la vita ancora di più...

7 commenti:

  • Emiliano Francesconi il 27/11/2013 09:11
    Semplicemente meravigliosa!!!!! Amore intenso nel descrivere una terra si povera ma magnificente!!!!!!!
  • stefano il 06/11/2013 19:57
    bellissimo acrostico complimenti
  • Anonimo il 06/11/2013 19:31
    Molto belli i tuoi versi!
  • Giulia Aurora il 04/11/2013 19:38
    gli acrostici mi sono ancor di mala digestione sarà l'origine Giapponese e le sue regole comunque l'autore è un grande nel trasferire emozioni
  • Giulia Gabbia il 04/11/2013 10:52
    la terra Lucania una delle più belle regioni da una vista spettacolare.. bella poesia
  • Eugenia Toschi il 04/11/2013 09:49
    Bellissima poesia... racchiude la tristezza di una terra meravigliosa, penalizzata ingiustamente da realtà difficili da comprendere. Un Caro Saluto.
  • Anonimo il 04/11/2013 09:23
    Quanto bisogno ha, Rocco, il <nostro> Sud di un amore come il tuo!... E quanto lo merita, nonostante i difetti di cui ancora stenta a prendere vera e piena coscienza! Grazie da una modenese innamorata del Sud... e di tutta l'Italia <nostra>.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0