PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Di corpo intangibile

Di corpo intangibile leggero
s'è fatto lamella
nel recitar parole
ed antinomie tramontate

Per danze rovesciate
alla velatura d'oriente

A incurvare e piegare
sagome scure su scaglie
e cenci su anche di femmina ardente

Resina fra le fiamme
di sola elitra parcheggiata
essenza di sabbia in camere
ariose di zelo e tristezza

Quest' ultima foglia stretta alla fronda
scevra di linfa dimentica e dai colori ardenti

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 05/11/2013 11:20
    Suggestiva nello stile e nelle immagini...
  • Rocco Michele LETTINI il 04/11/2013 19:35
    Par lo stile d'antico cantore... IL MIO ELOGIO PER COTANTO BEN COSTRUTTO VERSEGGIO...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0