accedi   |   crea nuovo account

Otto febbraio

Ho licenziato i mie anta
al certo e deciso fra qualche
incespicare intoppando

Un tempo risoluto e deciso
nel cammino mio di vita


Se alla mente torno
al febbraio precedente
sento calore di tenerezza

Presumere che l'unica ambizione
che avevo enunciato si attenuasse
fra sale luccicante agli occhi
che lo solcano
contrariamente ciò non è accaduto


Il sogno ha preso il sopravento ha smaniato
oltre le correnti e s'è fatto ragione nel suo compiersi


Ripenso alle attese si sono interrotte
a non sminuirsi


Volti diversi, viali antichi, nuovi modi di porsi

Al cellulare che suona in una voce antica
che si ripropone in un calore astratto
distante irrecuperabile
Alla calma di una vacanza a Barcellona
che mai s'è fatta ma domani arriva


La mia piccola cittadina d'emilia che ha preamboli
e visi che sanno d'amore


Ripenso ai libri alle meditazioni che hanno fatto scia
ad un amica che se ne andata via
ed il figlio che pensa di essere libero con papa e morosa
che non sopporta nessuno

Alla brina del mattino ed all'aurora dei primi giorni di febbraio
Alle faccende che polverizzano la strada
alla convinzione d'aver qualcuno da chiamare
sempre ed ad ogni ora

12

l'autore Giulia Aurora ha riportato queste note sull'opera

così vedo che il mondo piano piano migliora
che il piacere non lascia in me le cicatrici
che il caso è il mio rifugio e che è arrivata l'ora
di essere / fra l'altro / nuovamente felice

Mario Benedett


3
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 04/11/2013 22:35
    Aspetta... prima del tuo c'è quello mio, a febbraio! Comunque auguri e un sorriso anche a te. Da un acquario non ci si poteva attendere una riflessione diversa da quella che hai fatto!
  • Rocco Michele LETTINI il 04/11/2013 19:41
    Vi regalo un sorriso...
    Una chiusa che encomia un gesto sublime, unico, pregno di sentimento... UN FORGIATO MIRABILMENTE DONATO...

2 commenti:

  • Giulia Aurora il 04/11/2013 22:39
    be gli acquari sono esseri particolari scrivono di compleanno prima di natale grazie a tutti
  • Anonimo il 04/11/2013 20:15
    Poesia autobiografica... piacere di conoscerti Giulia e un bocca al lupo per tutto! Un sorriso a te

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0