accedi   |   crea nuovo account

Emozioni

In quell'istante di oscurità,
il mio animo pervaso d'inquetudine,
fù trafitto da un bagliore soave,
che dischiuse le soglie di tal cuore.

Emozioni si ersero,
pensieri rampollano,
in un sogno di mezz'estate.

D'un tratto quella luce si affievolì,
oscurata dai nembi del tempo,
trascinata via da un vento ardente.

Disperato...
levai lo sguardo,
scorsi una stella di raro splendore,
inamovibile,
come uno scoglio in un mar in tempesta,
era lei.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Alessio il 30/12/2014 18:06
    una piacevole lettura, ben scritta a mio avviso
  • Anonimo il 06/09/2009 22:20
    bellissima... davvero bellissima!!!
  • Riccardo Brumana il 07/09/2007 00:28
    metafore ben riuscite a mio parere, bravo.
  • laura cuppone il 06/09/2007 23:59
    emozionante...
    ciao L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0