accedi   |   crea nuovo account

Donna senza Tempo

Conosco una donna che vive
nel folto di un incalzante silenzio,
accarezzando le palpebre del tempo,
spingendo lo sguardo verso il sole:

vede i millenni scorrere ai suoi piedi
come un fiume di uomini e parole.

Attraversa secoli alberati
con le scarpe bianche di solitudine,
condivide i sonni delle colline
masticando pane di trincee.

Ogni sera, discorrendo
con le ceneri dei suoi sogni,
spinge la mente oltre la luna
e con sguardo di sagittario trafigge
il limitare di un cielo addormentato.

Di quanto pane, di quanto pane ancora
si dovrà privare
per raggiungere l'altezza delle stelle
rifuggendo il vuoto di abitudini?

Quanto mare,
quanto mare dovrà ancora svuotare,
col cavo delle sue mani,
per giungere alla pace degli abissi?

Ogni notte, quando il pensiero
del sonno l'impaùra
come un ronzio d'alveari immobili,
chiude a chiave la sua mente
paventando la comparsa della morte,
a depredare ricchezze di ricordi


Nella notte silenziosa qualche volta sogna.
Sogna d'essere musica negli atri del cielo
a consolare il pianto dei tramonti.

Ascolta, cupo silenzio dei monti:
un giorno lei scriverà una canzone,
la riverserà sui popoli senza prospettive.

Sarà come la manna del deserto.
Sarà acqua di nuvola sottile.

 

0
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 11/11/2013 22:59
    una donna che ci ispira e porta con se il tempo e la via suggestioni che si armonizzano a scaldare il cuore
  • Caterina Russotti il 09/11/2013 20:51
    Una donna senza tempo che sogna di esser musica negli atri del cielo per riversarla sui popoli senza prospettive. Meravigliosa.
  • ciro giordano il 09/11/2013 20:32
    Una donna archetipo, una sorta di donna ideale che, proprio per la sua sensibilità sarebbe una grazia per l'umanità... Il tuo stile inconfondibile ad incorniciare un profondo concetto...

4 commenti:

  • ignazio de michele il 13/02/2014 10:58
    un prototipo di Donna quasi perfetta con un bagaglio sensoriale non indifferente. stesura piacevole, brava!
  • Alessandro il 10/11/2013 22:46
    Come una madre universale che tornerà ad allattare i suoi figli deperiti. Ottima
  • Fabio Mancini il 10/11/2013 17:34
    Quasi mistica. Comunque sinceramente bella. Ciao, Fabio.
  • loretta margherita citarei il 10/11/2013 03:58
    bellisima poesia, molto musicale, applausi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0