accedi   |   crea nuovo account

Una mela con tanto di cera, marcia dentro

L'Italia. La storia. Le case di corte.
Il mare. I laghi. Mi resta l'amaro
In bocca, pensando, che noi, per l'Amore
Piangemmo, all'epoca, e, per la Morte...
Piangendo, invece, di già, per dENARO...
Ho dato. E me ne andrò, con l'Onore.

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 11/11/2013 10:40
    Una mela, frutto proibito che ha fatto gola a tanti... Sfamandone pochi... Ma nonostante questo c'è di può ancora andare in giro a testa alta... Ha una sua dignità . Brava

3 commenti:

  • Aliena il 11/11/2013 12:47
    Caterina grazie della bellissima recensione!
  • Aliena il 10/11/2013 23:03
    Grazie Alessandro. Non tutti sono in vendita.
  • Alessandro il 10/11/2013 22:29
    La coscienza pulita di chi non si è venduto, pur tra mille difficoltà. Bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0