accedi   |   crea nuovo account

La mia paura

Sai, il tempo passa così veloce,
gli anni volano, io cresco,
frequento la scuola superiore.
Faccio nuove esperienze,
conosco persone nuove,
qualche volta, mi dimentico di quelle vecchie,
mi viene da piangere,
perché tutto, un giorno, finirà.
Gli amici, le persone a cui voglio bene,
i compagni, e anche le litigate con i nemici,
tutto questo sparirà.
Sparirà dalla mia vita,
mentre io dovrò andare avanti,
affrontare nuovi ostacoli, paure, sensazioni,
senza fermarmi un attimo.
Ora piango, di felicità,
perché mi guardo indietro,
e li rivedo tutti,
tutti quei visi,
che mi hanno fatta crescere,
lottare, diventare più forte.
Tutte le persone che ho incontrato,
in un modo o nell'altro,
sono fantastiche.
So, che anche loro spariranno,
ed è per questo motivo
che mi sento un strano senso di nostalgia,
uno strano groppo al cuore,
che porta a bagnarmi il viso
con acqua salata,
le mie lacrime.
io nel mio cuore, spero
di incontrare persone come tutti voi,
anche se so, che nessuno sarà come voi.

 

0
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 11/11/2013 10:32
    Amare all'infinito coloro che con amore e sapienza ci hanno aiutato a crescere.. La paura di perderli... Ti fa guardare indietro... Ma vai sempre avanti perché chi ti ama è sempre con Te... Bellissima Brava
  • Auro Lezzi il 11/11/2013 06:05
    Non aver paura di crescere... Cura il tuo cuore ed assistilo sempre.
  • Alessandro il 10/11/2013 22:28
    Le paura dell'uomo moderno e di quello di ieri, alle prese con l'enigmaticità del domani, con la perdita, con la morte. Ma alcuni piccoli incontri rendono l'esistenza speciale.

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0