PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ritorno all'amore

Pose la mano
caldo respiro
sui fianchi arrotondati
come colline.
Si perse negli occhi suoi belli
riscoprendo l'amore
ammaliato da immagini
che lei concedeva
con stupore e meraviglia.
Tra le palpebre socchiuse
frammenti di clessidra
relitti alla deriva
nel mare della vita.
Credettero d'affondare
nel vortice di invalicabili confini,
si aggrapparono indomiti
ai bei ricordi, senza frusta né fucile,
girava il timone...
Il destino li fece rincontrare.
Avvolsero in sudari di plastica
tutta la tristezza
le angosce, le paure
"seppellendo nel morbido fango
tutto il loro passato."

 

0
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 12/11/2013 14:28
    Stupenda dolce sorriso... Seppellire nel fango il passato e la tristezza e ricominciare, partendo da uno sguardo limpido dal quale traspare un'amore vero, sincero...
  • Giulia Aurora il 12/11/2013 00:51
    una favola che fa andar oltre a riflettere bellissima la chiusa

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0