accedi   |   crea nuovo account

Sole d'agosto

Mutano gli eventi
anche se non sai nominarle
per il loro cognome e casato.

Ricercano il loro tratto di matita
e s'affilano in colori precisi.
Nelle stanze di cui è fatta
la rimembranza s'addossano
come fortezze
ma non d'arenile né
di forgiabile corpo.

Quello che mi trascrivo
per non affidarmi ad un
speranzoso agevole ricordo
Qui seduto a far bisboccia
a dar corso al levar del sole.
Quel astro caldo e brillante
che infilare fa le lenti
e non serve l'incedere d'occhi
prepotente è l'amoreggiar di dita.
Un attimo ancora ed è la terza stagione
solo un attimo ed è fulgente di sole d'agosto.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0