PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Slegami

Slegami al di la dell'amarezza
Scioglimi da ogni follia
Assolvimi ardita, accompagnami

Riscattami, eretta al centro di me
Senza sosta nella mia esistenza

Mi sono celato
Attendendo una simile a te
E ora so che esisti

E mi sei di fronte
So che mi salverai

Rianimami con amore
Prenditi cura di me
A dividere insieme l'amore

Sbrigliami tramite
la mia rassegnazione
Sei l'unica che mi assesta
e vibra insieme a me.

Affidami e sollevami
Rimettimi nella libertà
di prenderti
e farmi riprendere

Per poi scivolare
Permettimi di cadere
Perire e tribolare

Sonnecchiare, rimanere, coricarmi
Sul macadam, abbandonarsi solo
insieme e con te.

Abbandonati a questo corpo come
ultimo pasto a ricorrere la tenerezza
delle nostre mani intrecciate.

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 14/08/2016 00:12
    apprezzata... complimenti.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0