accedi   |   crea nuovo account

Un soffia e via

Chi sei tu,
oh mia dolce e soave
fanciulla,
che mi prendi
e via mi porti
co' lo vento
de questo maldestro
novembre?
Angelica creatura,
che da la
olezzante terra
s'alza
e a lo cielo
m'innalza!

 

0
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

2 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 14/11/2013 14:24
    In un momento, con una folata di vento, ti da tormento catturandoti mente e cuore.
    Per l'eternità.
    Bella.
  • Alessandro il 14/11/2013 00:15
    Il freddo di novembre non uccide gli angeli. Piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0