accedi   |   crea nuovo account

Tra luce ed ombra

Buono questo silenzio, buono
quale placida realtà posibile,
e com'è migliore suono?

Ma d'improvviso assenza di luce
che indefinita rende
l'immagine del dipinto in penombra
troppo carico di colore che oscura il soggetto,

che percepisco appena leggibile
l'entità dell'autore che mi impressiona,
mi annulla, mi rende intelleggibile
e all'opposto vitale e sensibile.

E di nuovo mi apro pertinente di cuore
con linfa e forza, che mi sorpendono
come una rinascita all'odio e all'amore
di nuovo lanciato in avvenerismo ottuso

del disumano, del chip, del terrore infestato
tra risutati di studi biologici e fisici
per arrivar a una filosofia lontana dall'uomo
fragile, smarrito, tra le miriadi di oggetti, stralunato.

Poi pian piano, senziente e consapevole nel dramma
della catastrofe che nel finale può esser tragica
ma il finale è sempre a sorpresa e non è bene svelarlo

nella trasformazione utopistica che porta comunque
a far un piccolo passo, nell'esperienza errante del vivere
anche capitolando e affogando in un bicchier d'acqua,
continuiamo a sorridere perchè per alcuni è un lieto inizio!

 

3
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 21/11/2013 14:14
    Spesso si è vittima di un'amara realtà che ci imprigiona nel corso degli eventi, non permettendoci di vedere chiaramente il percorso interiore che si segue TRA LUCE ED OMBRA. E, giustamente, come l'autore ha sottolineato in questi versi fortemente introspettivi, "nell'esperienza errante del vivere
    anche capitolando e affogando in un bicchier d'acqua,
    continuiamo a sorridere perchè per alcuni è un lieto inizio". Lirica interessante per davvero. Piaciuta ed apprezzata!
  • Anonimo il 15/11/2013 07:43
    Una poesia molto profonda, il cui significato è espresso con belle metafore. L'autore parte da lontano per poi far converere il tutto sul significato centrale dell'opera.
    Complimenti!
  • Rocco Michele LETTINI il 15/11/2013 07:21
    Il titolo rispecchia quanto decantanto con acume. IL MIO ELOGIO.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0