accedi   |   crea nuovo account

Al limite della follia

Intento e desiderio avrei
Di mirare
il tuo godimento palpitante
Che ti sale irrefrennabile

Fu balzo e guizzo
In un fremito feroce
Il tono tuo
di voce a traboccare
Sulla mia bocca

Ed infiammare i sensi
In un tormento
al limite della follia

 

2
2 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/11/2013 15:18
    quando la passione è al limite della follia, il rapporto raggiunge un'estasi dalla quale non si torna, ma alla quale si può solo arrivare... molto bella
  • Giulia Gabbia il 15/11/2013 10:55
    Perdersi, e prendersi
    in un momento
    senza pensare più a niente
    Tra le urla di un forte desiderio
    passato sulle labbra.
    mentre le guance bruciano
    e le labbra si incontrano.. un afollia spudorata
  • Raffaele Arena il 15/11/2013 10:26
    La follia che porta al momento dell'estasi pari a quello della contemplazione, del sentir se stessi e l'altro, appieno. Una follia che non è follia, è uscir da noi stessi per entrar in contatto con l'altro come immersi in un barattolo di miele, uno dei brevi e belli momenti della vita. Scritto con stile soave e incantevole.
  • Anonimo il 15/11/2013 08:15
    I sensi che si liberano dalle costrizioni e dagli schemi diventano espressione di qualcosa di libero e liberante!
  • Rocco Michele LETTINI il 15/11/2013 07:29
    Al limite della follia una irrefrenabile passione amorosa... LODEVOLE COMPOSTO...

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0