username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La mia bufera

Lascia che il tremolio
del tuo labbro di versi
tintinni dolcemente
l'essenza mia intima di donna.

Sarà come sostare bocconi
sul limitare d'un vulcano
e il calore brucerà le tue labbra
lasciando segni d'ombra d'amore.

La bufera eromperà allora
sconvolgendo quel che è stato,
lasciando quel che sarà

 

1
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/11/2013 14:46
    passionale, emozionante, vulcanica... bellissima
  • Rocco Michele LETTINI il 15/11/2013 13:50
    Passione ardente mai scorsa prima... Che lava incandescente Silvia... È LA TUA POESIA ACUTA S_E_M_P_R_E
  • clem ros il 15/11/2013 12:34
    piccante ardore nei tuoi versi, che evocano scene di alto erotismo. Brava

5 commenti:

  • silvia leuzzi il 28/11/2013 13:05
    Grazie Nicola
  • Nicola Lo Conte il 28/11/2013 11:10
    Bella e coinvolgente per un gesto d'amore... bollente
  • Fabio Magris il 18/11/2013 11:46
    Gran bella bufera. Mi piace come riesci a scrivere e descrivere. Complimenti
  • silvia leuzzi il 15/11/2013 21:53
    Grazie amici sono contenta vi sia piaciuta. Un abbraccio a tutti
  • Caterina Russotti il 15/11/2013 13:16
    Un bacio capace di accendere un vulcano che arde d'amore...
    unamore forte e passionale. bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0