PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La mia bufera

Lascia che il tremolio
del tuo labbro di versi
tintinni dolcemente
l'essenza mia intima di donna.

Sarà come sostare bocconi
sul limitare d'un vulcano
e il calore brucerà le tue labbra
lasciando segni d'ombra d'amore.

La bufera eromperà allora
sconvolgendo quel che è stato,
lasciando quel che sarà

 

1
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/11/2013 14:46
    passionale, emozionante, vulcanica... bellissima
  • Rocco Michele LETTINI il 15/11/2013 13:50
    Passione ardente mai scorsa prima... Che lava incandescente Silvia... È LA TUA POESIA ACUTA S_E_M_P_R_E
  • clem ros il 15/11/2013 12:34
    piccante ardore nei tuoi versi, che evocano scene di alto erotismo. Brava

5 commenti:

  • silvia leuzzi il 28/11/2013 13:05
    Grazie Nicola
  • Nicola Lo Conte il 28/11/2013 11:10
    Bella e coinvolgente per un gesto d'amore... bollente
  • Fabio Magris il 18/11/2013 11:46
    Gran bella bufera. Mi piace come riesci a scrivere e descrivere. Complimenti
  • silvia leuzzi il 15/11/2013 21:53
    Grazie amici sono contenta vi sia piaciuta. Un abbraccio a tutti
  • Caterina Russotti il 15/11/2013 13:16
    Un bacio capace di accendere un vulcano che arde d'amore...
    unamore forte e passionale. bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0