accedi   |   crea nuovo account

A regalare l'eterno

 
Lo zefiro è simile all'amore
Giunge imprevisto

Quell'alito ti sfiora
Il volto e lo spirito

E quando calmo
Ti lambisce
la carne,
La pelle amabilmente
Ti dona tremiti

A volte irruento possente
Rumoreggia come felino

Ulula alla luna
Nella pianura
Nella luce argentata

A custodirsi compagni

Lo zefiro, vento dell'ovest
Prima violento e poi
Brezza leggera
Messaggero del nuovo tempo
É come te

Che sorgi da spazi muti
Del mio spirito
Soffio dolce a far sbocciare
Il fiore d'emozione
Celato nel cuore
A regalare l'eterno

 

l'autore Giulia Aurora ha riportato queste note sull'opera

Non mi manchi di sofferenza ma di malinconia. EM


0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 16/11/2013 07:38
    MIRABILE SEQUELA APPREZZATA NELLA SUA SCORREVOLEZZA E NEL SUO EFFUSO DI PUREZZA ETERNA...

1 commenti:

  • Caterina Russotti il 16/11/2013 08:13
    Bella Giulia, immagini e metafore d'amore in versi che descrivono un momento passionale intenso.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0