PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Insieme a lei

Il dispiacere graffia la nuca di un giorno ingrigito
piccole menzogne di mantenimento
sollevano barlumi di coscienza in letargo
Tu
col pensiero rivolto altrove come una lenza al largo di un mare sconosciuto
Tu
con le mani consegnate a tasche troppo piccole
col profilo a un sud raggiante di mandorli
con la schiena appoggiata a ridosso di una speranza

Ti gratti la testa e sorridi
ripensando alle architetture
che le tua mani hanno carezzato
che i tuoi desideri hanno visitato
e inghiottire il loro sapore autentico
ha dissetato le tue aspettative

Ecco che ciò che resta di un fuoco acceso sulla spiaggia
non è che cenere che non sa volare
nessuna lacrima di fuoco dal cielo limpido
così terso ora che l'addio del sole ti sembrerà naturale
come ti sembrerà di scorgere le ultime ombre allungarsi
e scomparirti in petto
insieme a lei.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • laura cuppone il 20/11/2013 04:25
    Questo componimento è stato scritto per un amico che ha perduto, suo malgrado, l'amore o ciò che credeva tale...
    Non c'è vera rabbia se non quella dell'impotenza che si prova nel dover accettare le condizioni di un declino, a volte non puramente sentimentale, ma dato dalla praticità e dal realismo che un amore deve sopportare.
    Grazie agave e Alessandro.
    Laura
  • Alessandro il 19/11/2013 22:54
    Rabbia, dolore, passione. Emozioni che salgono al cielo come le scintille di un falò.
  • agave il 18/11/2013 22:10
    capisco bene l'intesità della tua passione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0