accedi   |   crea nuovo account

Non più solitaria stella

È emozionandomi il pensiero
che innamorato il cielo
fa capriole su campi in fiore
raccogliendo margherite.
Felici sorridono gli aquiloni,
colori che mi dipingono al cuore
uno scrigno di sogni
in giostre di cristallo colorato.
Come stella d'un pomeriggio d'estate,
che sotto al sole m'increspa la pelle,
abbraccio di te il profumo
nella sabbia del mare.
E mi sei eco nell'acqua
come richiamo di sirene e amanti.
Ed è paradiso il sapore di nettare
sulla mia lingua.
Profuso di miele
il palato canta l'inno.
Miracolo avvenuto
d'una non più solitaria stella.

 

3
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Alessandro il 19/11/2013 22:57
    E allora ben venga una famiglia-sistema solare!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0