accedi   |   crea nuovo account

La gonnellina

Oh! Come ti ho veduto
ti avrei alzato la gonnellina
e ti avrei permesso
di nuotare dentro le due rive
e aggrappandoci ai peli
e con dita di seta
pazzi
arrampicati su per la montagna
e poi giù
a tastare vallate
e trovato l'acqua della sorgente
abbeverandoci di baci
e corpi nudi di rugiada
che all'improvviso
pare come fosse l'alba
ed è così che
fiorì l'incanto.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 19/11/2013 13:47
    Ed è così che fiorì l'incanto... ed è così che si espanse l'ammalio... Una sequela amorevolmente corredata...

12 commenti:

  • augusta il 16/07/2014 08:47
    Denise carissima.. grazie.. 1 beso
  • denise il 16/07/2014 08:45
    bellissima... dolce, sensuale, erotica, perfetta!
  • augusta il 03/07/2014 11:38
    tu dici scozia.. e perchè no... ma quando ho scritto questa mia (dedicata ad un amica) ho pensato subito tacchi a spillo (ricorda io sono una ballerina di tango e li i tacchi sono doverosi)questa gonnelllina che si alzava con folate di vento... 1 beso
  • Stanislao Mounlisky il 03/07/2014 07:40
    la mente mi va alla Scozia e ovviamente sorrido
  • augusta il 07/02/2014 11:08
    carissima Luana... che piacere risentirti... ho avuto modo si sentire anche.. Tilly... manifestando anche a lei che i vosrti commenti mi mancano... un grande beso...
  • Luana D'Onghia il 06/02/2014 16:18
    E fu così che il suo corpo su di lei le fece da nuova gonnellina
  • augusta il 21/11/2013 14:08
    giacomo.. credimi aspettavo un tuo commento e come sempre è un onore un tuo passaggio... 10000000000000000000000000besos..
  • Anonimo il 21/11/2013 12:53
    Una poesia fresca ed allegra, ma anche sensuale, che mi ha fatto tornare alla mente una mia poesia sullo stesso argomento...
    È del vento il mestiere
    di gonfiar le tue vele
    spingerle nel mare aperto
    che è la vita quando bussa
    sollevarti la gonna
    nelle tiepide primavere
    sussurrandoti fra le pieghe: godi bambina.
    Ciaociao... e brava.
  • augusta il 20/11/2013 11:04
    ringrazio il mio fan rocco... l'incantevole loretta... l'affascinante alessandro... e maddy naturalmente... 1 beso
  • loretta margherita citarei il 20/11/2013 04:51
    molto apprezzata complimenti
  • Alessandro il 19/11/2013 22:40
    Delicatissimi versi che mi riportano alla mente autori a cui sono molto affezionato.
  • Maddy il 19/11/2013 17:29
    al soffio del vento sparì tutto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0