username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Urlo

Implodere dentro l'urlo,
un urlo che in tanti
dovrebbero ascoltare, sentire,
tacito ma forte ribatte
su muri d'indifferenza,
gemendo, tremando,
chiedendo una coperta per l'anima.
S'increspa la pelle,
allo sguardo che fugge,
emozioni snervanti
rimaste nei bui corridoi.
Mi passano accanto, sorridenti
nel loro silenzio di tomba,
tutti i pensieri,
con grinta, rabbia...
poi s'infrangono nel nulla
come latrati di vetro,
finti cristalli
senza senso né valore.
Soggetta a valori
ormai privi di senso,
guardo muta la triste realtà,
l'incognita soluzione
che presenta i suoi conti
a chi porge l'ennesimo perché.
Son fatta d'aria, di vento
scirocco caldo, che brama
un cielo di rosso vestito
tra nubi bianche
e sogni senza fine.

 

1
7 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 21/11/2013 15:26
    Un urlo d'ardore per l'ossigeno vita... Tanto trasmette sì sapiente verseggio...
  • Caterina Russotti il 21/11/2013 14:29
    Che bello rileggerti Dolce Sorriso, una poesia ricca di sentimenti, dove l'urlo vuol essere espressione di vita... Il desiderio che qualcosa cambi.. Uno sfogo che può liberare l'anima... Stupenda
  • Anonimo il 21/11/2013 14:23
    Sinceramente, ritengo che nessun URLO possa servire se, coloro che ci circondano, non sono dotati di autentica sensibilità, umanità e capacità di ascolto, poiché, malgrado esso provenga dal profondo dell'anima, purtroppo, resta solo un suono privo di "voce" per chiunque non sappia interpretarlo. Capisco però, il legittimo sfogo personale ed il senso profondo delle parole introspettive dell'autrice che ho apprezzato!

7 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 23/11/2013 17:14
    Un urlo da non perdere, da meditare, da comprendere, da apprezzare.
  • Alessandro il 22/11/2013 00:43
    Un urlo che vuole così disperatamente essere ascoltato. Un appello al cambiamento che cade nel vuoto.
  • Dolce Sorriso il 21/11/2013 20:24
    un grazie di cuore a tutti voi...
  • loretta margherita citarei il 21/11/2013 17:37
    bentornata carissima, una poesia da condividere dalla prima all'ultima riga, 1 beso
  • Anonimo il 21/11/2013 17:20
    Amore forte il tuo, com'è giusto che sia quando, attorno a noi, d'amore vero ce n'è talmente poco. Bella.
  • Fabio Mancini il 21/11/2013 15:47
    L'ultima strofa è stratosferica! Bellissima! Poesia pura! Il resto della poesia è un andirivieni di sentimenti, sensazioni, stati d'animo magnificamente descritti. Sei unica! Un bacio gentile, Fabio.
  • Anonimo il 21/11/2013 14:21
    Bella, Dolce Sorriso... che telepatia, sono appena rientrato e passavo nel tuo profilo... mi pareva che non ti collegassi da tempo, ed eccoti...
    poesia condivisa... aggiungerei che l'urlo è vita, l'indifferenza è la morte dell'anima e delle relazioni umane. urla fin che hai voce, Dolce Sorriso... un abbraccione grande. Ciaociao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0