username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Aiwn

Tutto ciò che passa
è fortuna per un dio minore
immagine e somiglianza
vento caldo dopo la pioggia

L'attimo stesso
è il miracolo prima che passi
e la sua nostalgia quando lo ricordi

Sconfitto l'inferno morendo di vita
sta per bruciare ancora l'ultima candela
non resterò a guardare questa volta
mentre lo scempio del destino mi divora

Porterò per mano la creatura fino al mare
le insegnerò a nuotare dopo l'arsura del deserto
le indicherò come si sopravvive
bevendo lacrime di meraviglia

Prima di scomparire
tra le nubi dell'altrove
le confiderò il nome di suo padre
che segretamente dovrà sopportare
e mai rivelare
nemmeno a lui

 

0
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 22/11/2013 17:42
    Meravigliosa poesia che parla di come ricominciare a vivere dopo aver sofferto.. La voglia di riprendersi in mano la propria vita traspare da questi versi... Complimenti molto apprezzata.
  • Anonimo il 22/11/2013 08:34
    molto particolare, da leggere più volte, davvero bella... complimenti

3 commenti:

  • laura cuppone il 12/12/2013 18:32
    Eraclito insegna... il tempo senza tempo e Aiwn...
    Ora, poi, mai, sempre...
    La scoperta di se stessi... poter generare amore!
    Questo fissa il momento nel tempo... ma non sempre si rivela al "creatore" la sua creatura...

    Grazie!

    Laura
  • loretta margherita citarei il 22/11/2013 17:57
    atalanta indipendent women network, molto originale, piaciuta
  • augusta il 22/11/2013 12:47
    poche letture e pochi commenti meriterebbe molto di più e come dice stefano.. da leggere più volte... 1 beso

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0