PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

LA NOSTRA UNICA STORIA

Ritorneremo ancora in questo mare
che ti solleva il mento e un po’ la gonna
ed aprirai le labbra e le tue mani
per raccontarmi
dove tieni il sole
quando svanisco dentro la tua bocca

E mi dirai
nel giorno appena fuori
che hai dimenticato i tuoi sospiri
i palloncini che mai furono tuoi
l'unica materia di settembre
e quei silenzi di nuvola smarrita

La vita - la nostra unica storia -
inizia dal tuo ieri
dal mio sempre
quando non mi sapevi
e ti aspettavo.

Poesia tratta dalla pubblicazione IL FASCINO DEL SEMPRE ed. N. Calabria, 2005

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Michele Sarrica il 07/04/2009 19:18
    In considerazione che solo adesso mi accorgo di questi commenti e non riesco a trovare la pagina del mio "commentatore" che a quanto pare prima mi scambia per un Calabrese, mentre io sono Siciliano, e poi lascia intuire ai potenziali frequentatori di questo sito, delle vicende poco piacevoli dovute al mio usuale atteggiamento di "fregatore". Quindi, gentilmente, desidero che lo staff mi dia la possibilità d'interloquire col mio amico criticone o, forse, un tantino smemorato o, quantomeno, bevuto. In ogni caso, gradirei che questi commenti, dopo la dovuta chiarificazione e le dovute scuse, fossero successivamente rimossi. Grazie alla gentile signora che tanto mi ha difeso e non ha ottenuto la dovuta chiarificazione o delucidazione richiesta!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0