PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eccoli

Eccoli. Vanno a morire;
i loro occhi in un sospiro,
dietro a noi gettati al vento,
li ho visti assaporare
e poi mordere la pioggia.

 

0
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 25/11/2013 13:37
    Testo poetico suggestivo nella sua brevità , scritto con versi che rapiscono per l'intensità espressiva del contenuto. Lettura gradita!
  • Caterina Russotti il 24/11/2013 13:21
    Sembra la storia dell'uomo che muore col bimbo/a in braccio... Mentre colui che li vede... Non può farci nulla... Almeno questo mi sembra... Ma magari mi sbaglio.. È un qualcosa di più generale... Comunque sono dei bei versi, che fanno commuovono è fan riflettere chi li legge.

4 commenti:

  • Giancarmine Fiume il 26/11/2013 10:19
    baci?
  • Caterina Russotti il 25/11/2013 13:39
    Mi piacerebbe sapere, se ti va di dirlo, cosa volevi in realtà trasmettere... Anche se mi sembra che parli di Baci... O mi sbaglio ancora?
  • Giancarmine Fiume il 25/11/2013 12:51
    Ringrazio molto per i commenti, la poesia tuttavia non si rivolge a delle vittime di intemperie.
  • Alessandro il 24/11/2013 01:00
    Vittime senza nome, cadute sotto l'intemperia. E troppi rimangono fermi a guardare. Piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0