accedi   |   crea nuovo account

Monte speranza

L'idea del tempo
mi consuma
Monte speranza
è un monte che non c'è
all'orizzonte nuvole
che sembrano panna montata

Mi rimbomba nelle orecchie
sangue
pulsa, la mia vita
mi dice "sei solo
sarai sempre solo"

Non ci vogliono acrobazie
impennate mentali
tutto è già qui
eterno perchè senza domani
aperto, senza porte
senza mani

 

2
5 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Sergio Basciu il 03/04/2014 05:43
    Bella dichiarazione di tristezza, di rassegnazione a una vita bloccata nella dimensione della solitudine... ammirevole la composizione.. mi piace
  • Giulia Aurora il 25/11/2013 22:14
    Immagini suggestive certo la speranza non si vede come l'amore ma esiste nell'animo di ogniuno
  • Alessandro il 24/11/2013 21:44
    Monte speranza, un percorso celato tra le nuvole, o tra lo smog di una quotidianità ingannevole. Basterebbe solo un po' di coraggio per raggiungere la vetta...
  • franco picini il 24/11/2013 20:08
    Un salto tematico importante, quasi come un "coup de théatre", tra il tempo che consuma le speranze, ferendo con il lungo fluire delle disillusioni, in uno spazio temporale e l'eterna dimensione della sfiducia dove il domani è un "non-sens", come in tutto ciò che dura per sempre. Eterno è tutto ciò che non muta mai e resta uguale a se stesso in una dimensione atemporale. Certi stati dell'animo sembrano respirare un'aria simile a quest'ultima e, quando ciò accade, sembra per sempre. Un conflitto filosofico tradotto in versi, in una dimensione di pacata riflessione, senza ridondanze com'è nel tuo, apprezzatissimo, stile. Un saluto!
  • Caterina Russotti il 24/11/2013 16:21
    Il monte speranza, dove le nuvole si smontano come la panna montata e la solitudine si fa avanti giorno per giorno... Una poesia che esprime il desiderio di trovare una porta aperta... Una mano che ti accoglie... Bella
  • Rocco Michele LETTINI il 24/11/2013 13:35
    Cercando la speranza... sono nuvole che scrosciano ancora pioggia... E tutto si veste di tetro e di malinconico...
    Versi che gridano la parola S_E_R_E_N_O... IL MIO ELOGIO CIRO...

5 commenti:

  • ciro giordano il 27/11/2013 21:34
    ringrazio anche te Giulia per l'apprezzamento e l'attenzione
  • ciro giordano il 24/11/2013 21:52
    grazie Alessandro per il tuo intervento
  • ciro giordano il 24/11/2013 20:25
    mi mancavano Franco i tuoi commenti approfonditi che si calano sempre "dentro" le poesie, quasi vivendole anche tu, ad onore della tua sensibilità... C'è la lotta, tra il tempo che tutto consuma, perfino le speranze, e l'attimo che è eterno, assoluto, perchè è unico e senza domani... grazie Franco, e grazie a Caterina Rocco Emiliano e Loretta, per l'amicizia e l'attenzione
  • loretta margherita citarei il 24/11/2013 18:32
    spera e forse nn sarai più solo, piaciuta
  • Emiliano Francesconi il 24/11/2013 16:26
    Prima o poi la luce sorgera' e allora la speranza avra' vinto la sua battaglia contro la solitudine e le nuvole si diraderanno al sole!!!!!!! Ciao Ciro un abbraccio forte per i tuoi splendidi versi!!!!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0