accedi   |   crea nuovo account

rimembro

sta lì racchiuso in un bugigattolo remoto,
evade la sicurezza di un risentimento,
comprende la lacrima di un rimpianto,
è un dolore che percepisci ma non sai trovare,
è più vivo della realtà e più sacro dell'essenza, è una ferita che duole più di quando ebbe origine,
arriva come un ladro di notte
e ti sussurra urlando di terrore:  rimembri?

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • francesca cuccia il 22/10/2009 19:16
    Rimenbro e avvolte fa male, meglio andare avanti e non ripensare. carina
  • gian paolo ciceri il 30/05/2008 00:53
    si, rimembro. grazie.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0