accedi   |   crea nuovo account

Più di venti anni-25 novembre giornata contro la violenza sulle donne-

Più di venti anni sono trascorsi
e di lui
che un tempo mi fu marito
altro non resta
se non l'infelice ricordo:
batuffoli di cotone
intrisi del mio sangue
in un pronto soccorso

e la voce del dottore
dirmi che di quei punti
appena messi
non ne avrei avuto traccia.

Scompariranno mai
le cicatrici nella mia anima?

Anni trascorsi
a ricomporre tasselli
scomposti
di donna violata nella sua essenza

anni di solitudine morbosa
in balia di uomini di vento
quando bisognosa di calore
m'illudevo d'aver con loro
ritrovato l'amore.

Più di venti anni...
guerriera impegnata
sempre in lotta per cambiare
questo mondo
dove le pari opportunità
vengono alle donne negate.

Più di venti anni
tra le lacrime,
di preghiere urlate al cielo
per sconfiggere paure
per sentirmi amata
e protetta almeno da Dio.

Più di venti anni,
ma sono riuscita
ad educare giorno dopo giorno
i figli all'amore,
a far loro capire
che le mani di un uomo
servono solo per carezzare
il viso di una donna, non per ferirlo.

Più di venti anni per sputare
il veleno da lui lasciatomi
e convertirlo in compassione,
sorella del perdono.

Ma ora sono libera
sono viva
sono donna, sono Io!

 

3
7 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 26/11/2013 00:17
    Molto apprezzata. Il mondo dovrebbe essere in mano alle donne. Ve lo affiderei io stesso, se solo ne avessi il potere.
  • Rocco Michele LETTINI il 25/11/2013 19:20
    Scompariranno mai
    le cicatrici nella mia anima?
    UN INTERROGATIVO CHE PLAUDE QUANTO DECANTATO DILIGENTEMENTE E CON RABBIA...
  • Anonimo il 25/11/2013 18:49
    Mi astengo dai commenti, amica mia, e voglio sdrammatizzare con una cosa vera e dico che tu ci hai messo 20 anni per diventare donna e libera, ma ricordati che ci sono uomini che non diventeranno uomini, neanche dopo aver vissuto tutta la vita!

7 commenti:

  • Anonimo il 27/11/2013 07:16
    Talmente emotiva questa poesia che davvero il commento diventa superfluo... lodevole il tuo coraggio di parlarne ancora, dopo tanti anni... a volte mi chiedo a chi e a quale periodo si riferiscono le tue poesie sull'amore perduto e prima o poi mi piacerebbe capirne di più... faccio mio anche il commento di Linguanti, che condivido. ciaociao
  • Giovanni Battista Quinto il 26/11/2013 11:21
    Versi emozionanti...
  • Mario Olimpieri il 26/11/2013 08:08
    Sei stata veramente forte e determinata; poi, dopo tanto buio, hai riveduto la luce. Brava!
  • Anonimo il 26/11/2013 05:12
    Una poesia bella che mi ha commosso, le cicatrici della tua anima forse non scompariranno mai, perchè troppo sei stata ferita, ma adesso sei una donna viva e libera e lui un povero ometto che non è mai cresciuto intellettualmente e moralmente
  • Anonimo il 25/11/2013 19:57
    Sono commossa dalle tue parole amica mia... Ti abbraccio forte.
  • Antonio Garganese il 25/11/2013 19:32
    Argomento serissimo e quindi non commento se non per dirti brava per aver trovato la forza di parlare a suo tempo e andare via.
  • Chira il 25/11/2013 19:02
    Versi che sono un urlo di dolore ma anche di forza e dignità ritrovata, da grande Donna che, nonostante tutto perdona, crede ancora nell'Amore, lo dona e lo insegna ai figli e non smarrisce il suo essere donna. Un abbraccio Loretta!
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0