accedi   |   crea nuovo account

16 anni

È il 26 Novembre del 1997,
cala la notte...
e fa freddo.

Due piccole stelle
si spengono nel cielo
per brillare di luce propria.

Tic-tac, tic-tac
scorre il tempo...

Ma non è il tempo!
No, non è il momento.

Corre veloce il tempo,
ma non c'è tempo...

Una testolina fa capolino,
ha fretta e non chiede il permesso.

Bussa alla porta della vita,
è insistente.

Tic-tac, tic-tac
scorre il tempo...
ma non c'è tempo!

Solo un minuto ed eccoli qua,
un maschietto ed una femminuccia,
sorridono alla vita.

Piccoli, fragili,
han bisogno d'amore,
han bisogno di calore, di carezze.

Due piccoli boccioli
che cercano di aprirsi,
di consolidarsi,
fino alla fioritura adolescenziale.

Tic-tac, tic-tac,
scorrono le ore...
passano gli anni.

Voi in cerca di autonomia,
sfidate il limite, cercate la trasgressione.

Persi,
in cerca di quella chiave ideologica
che vi farà entrare nella società.

12

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

13 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 27/01/2016 08:54
    apprezzata... complimenti.
  • Anonimo il 29/11/2013 07:46
    L'autrice esprime preoccupazioni e gioie dinanzi al meraviglioso spettacolo che le si presenta, sul quale vorrebbe bloccare il tempo e soffermarsi ancor di più nello stupendo periodo che le ha regalato emozioni indimenticabili. Il tempo compie il suo dovere, mostrando i segni del percorso al quale nessuno può sottrarsi.
  • Giulia Aurora il 28/11/2013 21:07
    Gia l'amore il sentimento le stagioni che scorrono nel tempo...
  • Anonimo il 27/11/2013 15:46
    Il tremor di una madre, che vede i propri figli crescere ed affrontar la via. Per me è un piacere leggerti.
  • Don Pompeo Mongiello il 27/11/2013 15:28
    Ammirevole nel suo costrutto e stile. Bravissima!
  • Alessandro il 26/11/2013 23:37
    Un racconto di crescita, della fase adolescenziale, con tutte le sue insicurezze, vissuta dalla propria prole sotto uno sguardo amorevole e preoccupato.
  • Alessandro Moschini il 26/11/2013 19:14
    La nascita di un bambino è sempre un evento meraviglioso... della propria figlia poi non è spiegabile a parole. Bravissima.
  • Anonimo il 26/11/2013 16:24
    Cara Caterina, ti comprendo perfettamente.
    Quando mi accorsi che mio figlio adoloscente, preferiva stare con i suoi amici che con me... mi accorsi che stava crescendo... mi sentii completamente sola. Ma era una realtà che dovevo accettare. È giusto che i ragazzi imparino presto ad essere indipendenti... saranno più responsabili, ma... come dice Marcella, bisogna controllarli a distanza.

    Auguri per i tuoi figli. La poesia è Stupenda e sentita!
  • Vincenzo Bombardieri il 26/11/2013 10:14
    L'adolescenza è il periodo critico della vita, ma l'educazione familiare è il supporto per superare questo momento. Tantissimi auguri ai tuoi figli!!
  • Anonimo il 26/11/2013 08:42
    Molto bella l'immagine del tempo che scorre, rappresentata dalla monotonia del tic-tac, e della vita che avanza in maniera differente per chi nasce e per chi c'è già.
    Condivise le tue preoccupazioni e anche la tua gioia.
    Auguri!
  • Auro Lezzi il 26/11/2013 08:30
    No tic tac è il battito del tuo cuore.. E se sente.
  • Antonio Garganese il 26/11/2013 07:40
    Lo sguardo amorevole di una mamma dinanzi al tempo che passa. Va non si ferma mai, abbiamo due opportunità: scegliere la malinconia oppure affrontare ogni nuova situazione con coraggio ed entusiasmo e magari maggiore consapevolezza che faccia da guida ai giovani. Io scelgo la seconda, buona giornata.
  • Rocco Michele LETTINI il 26/11/2013 07:31
    16 anni... e il tuo poemetto di tenerezza scorre nllo scandire delle ore...
    Tic tac... e non respiriamo quell'aria... l'adolelescenza... i più bei ricordi... FELICE GIORNATA

13 commenti:

  • Tullio il 31/01/2014 00:04
    Comprendo! In-fondo bisognerebbe definire il Tempo stesso.. una tra le tante idee... dell`uomo sapiens.. Un Tempo necessario.. ed anche preciso maestro.. ma a volte pero`.. anche forza dis-armante.. quando ingoia Innocenza.. e specialmente.. allor quando.. si avvicina quell`eta`/tempo adolescenziale.. quando quei sempre fanciullini/figli... sempre... tali nel cuor di mamma.. bimbi.. crescendo si aprono ad Euforia d`Indipendenza... che può` preoccupare una madre devota ed attenta... qualora EUFORICA INDIPENDENZA.. si colori di degenerativa trasgressione.. e che ben com-prendo.. come possa far temere.. una madre bella.. quella..."tr-aggressi-vita`".. gratuita... che negativamente... e sfortunatamente... nella nostra societa` im-perversa..
  • Ugo Mastrogiovanni il 07/12/2013 11:57
    Lo scorrere, l'evolversi della vita dal grembo della madre alla maggiore età, quel momento di transizione che tanto preoccupa la madre; quel momento che la trepidazione di Caterina Russotti chiama ricerca di autonomia, forse di trasgressione e, con maggiore speranza: quella chiave ideologica che veramente servirà nella vita, ma con prospettiva di conoscenza guidata da saggezza e coscienza. Sempre molto brava.
  • adry il 06/12/2013 15:17
    Ho figli anch'io... ed è per questo che la tua poesia mi è piaciuta tanto. Complimenti.
  • Maria Rosa D. il 30/11/2013 07:40
    In una autentica poesia, ricca di sentimenti, hai raccontato la tua storia di giovane, amorevole mamma. Anni che passano in un lampo quelli dell'infanzia ed ecco l'adolescenza colma di contraddizioni, curiosità e voglia di indipendenza. Lasciare andare i figli è difficile. Tanto tempo fa ho letto una poesia, parlava di aquiloni liberi nel vento ma trattenuti da un filo, il paragone mi era piaciuto:gli aquiloni liberi nel cielo azzurro e tu che li trattienni e li guidi sei il filo quasi invisibile. Questa tua, bellissima poesia mi ha riportato indietro nel tempo, i miei tre aquiloni ora volano liberi e felici. Con affetto.
  • Il tempo trascorre inesorabile e senza a volte accorgersene. Ma i giovani che si affacciano alle responsabilità della vita ne determinano un assoluto resoconto. Una riflessione ben espressa nei versi di una poesia.
  • Gianni Spadavecchia il 28/11/2013 13:29
    Bel pensiero esposto in frasi d'amore semplice e sincero.
    Sì,è passato velocemente il tempo e presto saranno grandi e vivranno la loro vita che inizia adesso.
    Bella!
  • TIZIANA GAY il 28/11/2013 10:56
    e sì è la guerra delle mamme che vedono crescere i figli tra la voglia di lasciarli andare e l'istinto di tenerli vicino Brava!
  • loretta margherita citarei il 26/11/2013 19:48
    veramente bella e coinvolgente applausi tvb
  • Dolce Sorriso il 26/11/2013 19:33
    una poesia dolcissima, nata dall'amore di madre, dettagli perfetti per descrivere la bellezza della nascita... stupenda Caterina.
  • Caterina Russotti il 26/11/2013 13:03
    È vero Giacomo, sai cosa penso? Che ognuno di noi, si insomma tutti quelli che sono qui in questo sito, ha qualcosa da raccontare... Siamo tutti un libro aperto... In ogni verso che leggo vi è un piccolo mosaico della vita dell'autore. E se messi insieme... Poesia per poesia... Son sicura che ne nascerebbe un bel libro... Uno di quelli veri, autentici.
  • Anonimo il 26/11/2013 10:00
    Bella dedica, per un compleanno... chi di noi ha mai pensato, ma che dico, nemmeno sognato, che una mamma potesse dedicarci una poesia di compleanno?... caterina, tu sai come la penso... avrei visto molto bene anche un bel racconto su questo tema visto che in un batter di versi hai fatto trascorrere 16 anni. Chissà in prosa quante cose potresti raccontare... ciaociao
  • Anonimo il 26/11/2013 09:57
    Bellissimi versi sulle nuove vite che nascono bisognose di cure e di affetto e poi raggiungono quell'età difficile che è l'adolescenza, in cui vogliono sganciarsi dai genitori e fare nuove esperienze. Condivido le tue preoccupazioni, ma credo che debbano avere una certa indipendenza per crescere, ma controllata a distanza
  • Rocco Michele LETTINI il 26/11/2013 08:30
    Auguri di felice compleanno ai Tuoi adorati ragazzi...

    Ho preferito uscire fuori tema... per esaltare l'età in cui desidero ritornare con piacere... (con i miei genitori ancora in vita).

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0