PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Motivetto leggero

Vorrei che il vento
Fosse motivetto leggere
Ed io il suo canto
A mormorarti al centro
Un cammino da inspirarci uniti

Vorrei che il vento
Fosse via ed io il suo intinerario
per continuare ancora
Dove l'astro del cielo
Più grande si bagna
Di bagliori colorati

Vorrei che il vento fosse
Tempo, ed io il suo mantello
Per regalarti calura
Che sia d'obligo per ogni stagione

Desiderio avrei tu fossi
Per me una sorte
nuova e poi
Di colpo vederti
Spuntare a me in circolo

Senza ragione vera
Destarmi e cercarti
Cinto al tuo respiro
E dal mio riso
Spalmato sulla pelle
Appeso a quanto basta e rimane
Così Giocando anche una volta soltanto

 

0
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 30/11/2013 14:13
    Un serto floreale per questa tua incantada.
  • Rocco Michele LETTINI il 27/11/2013 07:48
    Vorrei che il tuo romantico poetar sia ristoro reale...
    LODEVOLE COSTRUTTO...
  • Anonimo il 27/11/2013 05:31
    Bella la metafora del vento per compagno che ti spiani la strada verso un futuro diverso dal presente. È una gradevole e allegra poesia la tua

5 commenti:

  • Alessandro il 27/11/2013 22:18
    Rimandi a una gioia quasi infantile, al gioco in una stagione sempre calda.
  • Maria Rosa D. il 27/11/2013 20:02
    Il vento complice di desideri e speranze in questa splendida poesia che si legge tutta dun fiato. Bravissima!!!
  • loretta margherita citarei il 27/11/2013 07:54
    molto apprezzata
  • Anonimo il 27/11/2013 05:07
    Appena posso ritorno a fare un commento più completo!
  • Anonimo il 27/11/2013 05:06
    Sarebbe una bella e sperienza!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0