PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dormi piccino

Dormi piccino
sul grembo della tua mamma.
Dietro alla chiesa di S. Rocco,
c'è una pecora zoppa.
Chi l'ha zoppata?
Quando sei nato la pecora
ha tanto corso
per vedere il tuo bel viso.
Era tanto felice e
non ha visto il fosso.
Ora dormi, piccino mio
la mamma veglia su di te.
Il tuo cuoricino
amerà anche la pecora zoppa.
Fai la nanna piccino di mamma.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • francesca morosi il 15/01/2010 14:03
    cosi dolce, complimenti! Fxxx
  • sara rota il 18/08/2008 16:43
    Graziosa ninna nanna... un amore incondizionato.
  • francesco muscarella il 18/08/2008 14:43
    povera pecorella
  • isabella gallo il 26/11/2007 20:41
    molto carina! anche se... non avrei mai utilizzato l'immagine di una pecora zoppa per una ninna nanna... comunque molto bella! Bia
  • luigi deluca il 10/09/2007 22:28
    l'hai fatta tu o hai ripreso qualcosa di popolare? in entrambi i casi è gradevole e mi piace l'idea del bambino che amerà la pecora "zoppa"mi sembra quasi un invito al riconoscimento delle diversità, dei deboli, dei minorati... e se questo era il tuo scopo, allora
    BRAVA!!!!! gigi
  • Anonimo il 10/09/2007 18:34
    Bello il paralellismo tra il bimbo e l'agnellino.. Un po' troppo poco poesia, forse?? Comunque apprezzabile l'originalità del tema.
  • il 10/09/2007 14:43
    singolare

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0