accedi   |   crea nuovo account

Prima che giunga l'inverno

Voglio che l'ultimo raggio
di sole mi accarezzi il viso,
voglio raccogliere l'unica rosa
rossa e conservarla in un libro.
Prima che giunga l'inverno
disegnerò l'albero con le foglie
ancora verdi e non guarderò quelle
gialle sotto i miei piedi.
Coltiverò gelsomini di svariati
colori che possano rallegrare
una grigia giornata autunnale.
Ti cercherò per poterti
abbracciare come in quella lunga,
calda estate, del nostro splendido
indimenticabile amore.
Prima che giunga l'inverno.

 

0
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 04/12/2013 21:57
    Anche questa è una poesia ricca di sentimento e di tenerezza descritta ricorrendo ad ua parafrasi bucolica. Parole scorrevoli e testo piacevole alla lettura.

8 commenti:

  • Verbena il 11/09/2014 13:48
    Bello questo Inverno che si avvicina e che rifiuti nei tuoi versi, molto intensi e coinvolgenti, trattenendo il verde sui rami, "coltivando gelsomini per rallegrare una grigia giornata autunnale". È la difesa della gioia che la natura ci dona riscaldando l'anima ed abbellendo le nostre giornate dell'Estate. Molto bella la tua poesia.
  • Anonimo il 28/11/2013 19:38
    bella poesia, molto diretta anche s ricercata, in un certo senso... piaciuta molto la metrica, il modo di tornare a capo e chiudere i versi in maniera musicalmente simile al jazz, più che ad una musica classica... mi spiego... io, ma anche altri, in maniera impropria avrebbero suddiviso così:
    Voglio che l'ultimo raggio di sole
    mi accarezzi il viso,
    voglio raccogliere l'unica rosa rossa
    e conservarla in un libro... etc...
    Invece come hai suddiviso tu mi piace di più... ciaociao
    P. S. dimenticavo... in questi versi c'è forza di pensiero e di passione.
  • loretta margherita citarei il 28/11/2013 05:31
    bella e profonda poesia
  • Alessandro il 27/11/2013 22:21
    Un ultimo abbraccio prima del gelo, l'ibernazione dei sentimenti che però non moriranno.
  • Anonimo il 27/11/2013 16:03
    Scusa... volevo dire "abbracciati"
  • Anonimo il 27/11/2013 16:02
    ... ma l'inverno è una buona occasione per stare ancora più vicini al caldo, abbraciati.
    Bei versi, Maria Rosa.
  • Anonimo il 27/11/2013 15:07
    Bella poesia intensa e delicata nello stesso tempo! Complimenti!
  • Anonimo il 27/11/2013 14:03
    stagioni come emozioni, bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0