PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Prime luci

Passo passo,
senza rumore,
ne lo bosco me meno;
pe' compagna
l'argentea luna,
come volpe
me movo,
e quando lo fiato tuo
profumatamente
su lo collo mio sento,
mi slancio
e mia preda
ti faccio;
e l'alba
l'oscurità
inghiottendo,
mia ti sento
in uno raggio
di fievole sole.

 

0
4 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 29/11/2013 08:39
    un romanticismo unico don sempre belle le tue opere...
  • stella luce il 28/11/2013 07:31
    Bellissima Don... dolce e passionale
  • loretta margherita citarei il 28/11/2013 05:38
    molto apprezzata complimenti
  • Caterina Russotti il 27/11/2013 21:37
    Un atto d'amore dolce con complice la luna... Davvero bella Don
  • Rocco Michele LETTINI il 27/11/2013 19:15
    Cotanto romanticismo effluvia dal tuo amorevole verseggio... Un corredo da incanto...

4 commenti:

  • Cristina Frizzoni il 30/06/2014 22:22
    Che dire, veramente bella!
  • Nicola Lo Conte il 02/12/2013 12:00
    "e quando lo fiato tuo
    profumatamente
    su lo collo mio sento"...
    Bellissima, dolce, passionale e romantica...
  • Gianni Spadavecchia il 30/11/2013 15:01
    La senti tua in questo silenzio, in questa luce debole eppure forte.
    Piaciuta.
  • Ugo Mastrogiovanni il 30/11/2013 10:13
    Un bosco tenero e sentimentale.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0