PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Natale a nordest

Elettromeccanico del nordest
con moglie e tre figli,
fabbrica in chiusura
per trasferimento all'estero
dove costa di meno.
Natale triste in attesa
della lettera di licenziamento,
quest'anno niente regali,
i pochi denari andranno
per cibo e tasse.
Sarà un povero e triste Natale del nordest.

 

0
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 28/08/2014 06:27
    Trovata per caso questa poesia... mi ha colpito molto, c'è la vita in questi versi, e parafrasando H. Miller si potrebbe dire che La fabbrica è vita il resto è letteratura e retorica... lui parlava di Strada che è vita... complimenti. Ciaociao
  • Giulia Aurora il 15/12/2013 18:56
    già tristissima realtà che fa perdere il senso del proprio vivere

2 commenti:

  • Maria Rosa D. il 05/12/2013 21:19
    Triste veramente, questa situazione è comune a molti di questi tempi. Voglio dirti non perdere la speranza. I miracoli qualche volta succedono. Te lo auguro di vero cuore anche se non ti conosco.
  • salvo ragonesi il 30/11/2013 20:56
    Condivido tristemente questa poesia che fa molto riflettere sul momento che stiamo vivendo. brava. ciao salvo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0