accedi   |   crea nuovo account

M'appoggio all'attimo

L'asse breve del tramonto ora
Si stende madida
Colpendo il gomito
Sulla parete di fianco
Che cinge e sa di terra dolce

Muti gli uccelli sul ramo
Così affido
Al mese prossimo
Frasi nuove a miscelarsi


Se fosse questo alito
Che segna i vetri
Di sfumature scure e nuove

Potrei narrarti d'adunanze serali

Sono ospizi certi balconi
Giacigli non sperati
Abbordati e ricuciti
Per ginocchia rosse e graffiate sempre

Ed ora è più caldo il vespertino
Ripenso ai grilli d'estate

M'appoggio all'attimo
Prossimo della notte
E liscio il viso alla meraviglia

 

1
3 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 05/12/2013 16:39
    Osservare quel che ci viene offerto, con uno sguardo malinconico verso l'estate passTa e la meraviglia dell'inverno al di là della finestra... Passato e presente in questi tuoi bei versi.
  • Alessandro il 04/12/2013 23:10
    Un appoggiarsi simbolico, un invito a rispettare e godere l'attimo.
  • ciro giordano il 03/12/2013 22:11
    uno stato d'animo estatico, l'eccellenza per un poeta, ed anche per un mistico... una poesia impregnata anche di una grande visionarietà, a me sembra, mi ricorda quella dei bambini, davvero bella
  • Anonimo il 03/12/2013 14:47
    l'attimo sfuggente come la vita
  • Rocco Michele LETTINI il 03/12/2013 07:41
    Appoggiarsi all'attimo lisciando il viso alla meraviglia... è il solo modo che resta per ritrovare il sereno vitale che oggidì è miraggio...
  • Greca Cadeddu il 03/12/2013 04:57
    Malinconia e speranza in un susseguirsi emozionale, come lo scorrere della vita e dei sentimenti. Complimenti

3 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 03/12/2013 11:16
    Un procedere di versi malinconici e partecipati.
  • Maria Rosa D. il 03/12/2013 08:35
    Vivere nel presente, lasciando il passato alle spalle, ci garantisce serenità e speranza.
  • Greca Cadeddu il 03/12/2013 04:59
    manca nel commento, ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0