accedi   |   crea nuovo account

Letto 15/bis

Guardo le tue mani
afferrar ricordi
all'iride tremante.

Oltre l'orizzonte cromato
della tua spondina,
l'occhio vola senza tempo,

come un tempo,

a cercar meraviglie.

 

3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 05/12/2013 00:49
    Versi meravigliosi che riflettono la capacità di colui che osserva con amore la sofferenza fatta "uomo" . Traspare in questi tuoi versi una forte carica emotiva che si trasmette in colui che li legge. Complimenti
  • LIAN99 il 04/12/2013 16:16
    Bella, bella, bella. Poesia dell'essenzialità, che coglie con rara sensibilità le note salienti della sofferenza e della Vita. Ineccepibile la veste poetica. Piaciutissima.

3 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 11/02/2014 21:15
    Di grande delicatezza e amore nel cogliere il dolore di un'anima prigioniera in un corpo che più non risponde.
  • nicoletta spina il 05/12/2013 21:35
    Poche parole intenso sentire, commozione e tanto... tanto amore.
    Bellissima!!
  • Anonimo il 04/12/2013 16:31
    Mi associo con Lian99. Molto piaciuta!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0