username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

In assenza

Ho dita legate
alle mie parole

La pelle nuda
Cinta e nascosta
Dalle vesti di seta

Scemano le frasi
Come ciottoli, levigati e umidi

Sulla bocca che
Addolcisce l'alito

Come china scura
Fra muto e silenzio

V'è un uscio che s'abbottona
Oltre una verità
Che non mi riguarda

Fra correnti d'aria
Che mi turbinano intorno aguzzi

Sbirciate senza sguardi d'occhi


Labbra allunate allinsù

Terso e lindo d'assenze


Ogni cosa esiste come è esistita
In assenza di lacune nella memoria

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 05/12/2013 04:30
    In assenza... tutto un fluire lacrimato. Un doveroso lamento mirabilmente verseggiato.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0