accedi   |   crea nuovo account

In trasparenza bianca

(Quando morirò
voglio drappi di organza alla finestra
a far tornare il sole
e le rondini a volare
nel cielo di un sogno ormai svanito).

Sarà un trapasso
in trasparenza bianca
dal corpo all'anima
presa per mano
da un'altra traparenza
tornata dal passato
a frugare nei cassetti
cercando l'acqua di una lacrima scordata
e mai dimenticata.

(Ho ancora nodi in gola
chiusi come saracinesche
che solo le tue mani
possono slacciare
a far filtrare il sole
e le rondini a volare
nel cielo di un sogno ormai svanito).

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 05/12/2013 04:42
    Tutta la mancanza d'affetto e d'un gioioso vivere in un toccante verseggio in tasselli appositamente collocati a un tetro mosaico quotidiano.

4 commenti:

  • Alessandro Moschini il 06/12/2013 16:30
    Grazie infinite amici
  • Alessandro il 05/12/2013 18:29
    Versi ambiziosi che mostrano il colore della morte.
  • Chira il 05/12/2013 11:18
    Per una volta la morte ha il colore del bianco e della luce... dona speranza se con le rondini arriva anche qualcuno tanto amato da prenderci per mano per aiutarci nel viaggio. Io ci credo fermamente: mio padre non può non aspettarmi. Splendida in tutto, Alessandro!
    Chiara
  • loretta margherita citarei il 05/12/2013 04:43
    veramente bella e toccante, piaciutissima